PDF Stampa E-mail
Il rilevamento Il censimento Il sopralluogo Il rilievo GPS
Il rilievo celerimetrico Il rilievo laser Scanner 3D Il rilievo di dettaglio Le operazioni di laboratorio

Creato l’elenco dei fabbricati che dovevano essere sottoposti ad operazioni di rilievo si è proceduto ad un sopralluogo sui luoghi per potere programmare e progettare tutte le successive fasi di rilevamento: dall’inquadramento al rilievo celerimetrico, dal rilievo laser scanner 3D al rilievo di dettaglio.

L’area oggetto d’intervento è situata nella zona sud del Centro Storico di Salemi ad una quota di circa 400 m s.l.m., ed è costituita da un gruppo di abitazioni arroccate su un costone che degrada verso valle e che gode di una posizione invidiabile per gli ampi panorami sulla vallata e sulla pianura verso l’autostrada Mazara - Palermo.

Nella zona si trovano una serie di case strette le une alle altre che si affacciano sulle vie principali poste a contornare il costone alle varie quote che vanno da 410 m a 380 m s.l.m. e sono collegate fra loro da un sali e scendi di stradine e scalinate che delimitano i vari isolati.

Le case sono oggi in condizioni alquanto precarie e si alternano qua e là a fabbricati che sono già stati oggetto di restauro e sono attualmente abitate.

I fabbricati vanno da un minimo di un piano fuori terra fino a due, tre, quattro o cinque piani fuori terra in relazione al dislivello presente fra due strade e quindi spesso sono prospicienti 2 strade poste a quota diversa. Le case sono in pietra, i tetti in coppi, le scale interne per salire ai piani superiori in pietra o legno.

L’accesso alle abitazioni non sempre è possibile, infatti molte unità immobiliari, in condizioni di crollo imminente, presentano gli ingressi murati per ragioni di sicurezza. La maggior parte dei fabbricati presentano i prospetti in buone condizioni ma gli interni danneggiati.

Alcuni fabbricati presentano le coperture completamente demolite e rimangono solo le mura perimetrali.

Altri fabbricati presentano demolizioni parziali delle unità immobiliari presenti nei piani più alti; altri, infine, sono completamente demoliti ed è presente solamente l’area di sedime dove insisteva il vecchio fabbricato.